Ciò che veramente differenzia una casa in legno da una casa tradizionale è il vantaggio dei costi certi.
Un edificio in muratura in fase di preventivazione prevede che i costi vengano inserti nel computo metrico, ma nell’esperienza pratica gli importi risultanti a  consuntivo alla fine dei lavori difficilmente coincidono con quanto concordato nell’offerta iniziale, spesso a causa dell’incompletezza del calcolo rispetto a quanto effettivamente realizzato sul cantiere. Questo accade perché spesso alcune decisioni vengono prese direttamente in cantiere.
La costruzione di una casa prefabbricata in legno, invece, è come acquistare un’auto chiavi in mano. L’azienda costruttrice fornisce direttamente un’offerta, sulla base del livello di finitura richiesto e del capitolato desiderato dal cliente. I costi possono variare solo in base alle diverse esigenze del cliente e non in corso d’opera.
Il livello chiavi in mano, in particolare, tutela l’acquirente che può pianificare (quasi) al centesimo l’esposizione finanziaria, tenendo conto delle altre voci di spesa da sommare al costo della casa prefabbricata vera e propria (oneri comunali, parcelle professionali, opere da impresa).

5.00/5 (100.00%) 2 voti